030 3533902

Aggiornamento SISTRI

Il 24 aprile 2014 il Ministro dell’Ambiente ha firmato la versione definitiva del decreto che contiene alcune novità importanti relativamente al SISTRI.

Le disposizioni più importanti sono le seguenti:

  1. Il termine ultimo per effettuare il pagamento dei diritti annuali per il SISTRI viene prorogato al 30/06/2014 (la scadenza originaria era il 30/04/2014);
  2. Non sono più obbligati ad utilizzare il Sistri: i produttori iniziali di rifiuti pericolosi con non più di 10 dipendenti ed operanti nei settori agricolo, agroindustriale, industriale, artigianale, commerciale e dei servizi.
  3. Restano esclusi dal sistema Sistri , indipendentemente dal numero dei dipendenti, gli imprenditori agricoli di cui all’art. 2135 Cc che conferiscono i propri rifiuti nell’ambito di circuiti organizzati di raccolta di cui all’art. 183, comma 1, lett. pp) del dlgs 152/2006.

In merito alla proroga per il pagamento dei diritti annuali, anche se il decreto ministeriale non è ancora stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, il fatto che il Ministero abbia divulgato sul proprio sito la versione firmata del decreto, si ritiene un’indicazione autorevole a non pagare i diritti entro il 30 aprile 2014 , nell’attesa della pubblicazione della proroga sulla GURI.