030 3533902

Cancellazione Sistri

A seguito D.M. 126 del 24/04/2014 il Ministro dell’Ambiente ha introdotto importanti novità relativamente al SISTRI.

Ricordiamo che l’art.1 stabilisce che non sono più obbligati ad utilizzare il Sistri gli enti e le imprese produttori iniziali di rifiuti pericolosi con non più di  10 dipendenti ed operanti nei settori agricolo, agroindustriale, industriale, artigianale, commerciale e dei servizi.

Per gestire la corretta cancellazione dal sistema Sistri per i produttori non più obbligati a tale onere si comunica che all’interno dell’applicazione “Gestione Azienda – Richieste” sono disponibili nuove funzionalità che consentono agli Utenti di effettuare in piena autonomia le seguenti operazioni:

  • Richiesta Trasferimento Unità Locale
  • Richiesta Chiusura Unità Locale
  • Richiesta Cancellazione Azienda

Nello spazio “Pratiche Azienda” scegliere la pratica: RICHIESTA CESSAZIONE AZIENDA e seguire le indicazioni a video.

Occorre predisporre una Dichiarazione decadenza obbligo iscrizione Sistri  (scarica il fac-simile) che verrà allegata alla pratica con copia C.I. legale rappresentante.
Tale pratica verrà gestita tutta on line da tale procedura.

I dispositivi rilasciati dalla CCIAA andranno inviati, entro 10 giorni lavorativi dalla comunicazione di cancellazione, con raccomandata A/R a:

SISTRI – Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
Via Cristoforo Colombo 44, 00147 Roma.

Contattateci per richiedere eventuali altre note informative.